Rocca di Angera

Fortezza medievale ai confini del lago

Magnifico esempio di edificio medievale fortificato, la Rocca di Angera, dominando l’estremità meridionale del Lago Maggiore, è quello che rimane di un sistema di fortificazioni che in passato difendevano il Verbano e la sua posizione strategica.

Costruita in varie fasi a partire dal XI secolo, con la sconfitta dei Torriani nella battaglia di Desio, entra nella sfera di controllo dei Visconti segnando il momento che diede l’avvio del lungo dominio della famiglia milanese non solo sul lago Maggiore, ma su tutto il ducato.

Quando nel XV secolo vi fui poi il passaggio alla Famiglia Borromeo iniziò la costruzione dell’ultima ala che completa i cinque corpi di fabbrica perfettamente integrati in uno scenario incredibile che spazia dal Lago Maggiore alle Prealpi Lombarde per arrivare fino all’imponente massiccio del Monte Rosa.

Armonicamente confinanti uno con l’altro, i cinque edifici sono splendidi esempi di architettura medievale lombarda e solo osservandoli attentamente si possono distinguere le diverse fasi edificative; al loro interno sono allestite mostre temporanee ed esposizioni permanenti di notevole pregio: affreschi sapientemente restaurati, uno dei musei della Bambola e del Giocattolo più completi d’Europa, rarissime maioliche, ferri battuti sapientemente cesellati e l’esposizione temporanea allestita annualmente nella da poco restaurata ala scaligera meritano una visita.

La pittura parietale della Sala della Giustizia, quella che rappresenta la trionfante entrata in Milano di Ottone Visconti, è uno splendido esempio di pittura trecentesca lombarda; completamente pittata dal Maestro di Angera, ancora oggi risulta essere uno dei più interessanti esempi di arte pittorica profana della regione: il fiore all’occhiello dell’intero complesso. Si difendono comunque molto bene gli affreschi nella Sala delle Cerimonie, qui portati da un altro edificio Borromeo, l’energica decorazione a tappezzeria parietale della sala dedicata San Carlo e gli oli su tela della Sala dei Fasti.

Senza ombra di dubbio, sensazionale è il museo della Bambola e del giocattolo allestito in ben tredici sale dell’edificio. Aperto al pubblico per volere della Principessa Bona Borromeo Arese, è il più completo d’Italia e uno dei migliori d’Europa: bambole fatte a mano, miniature di arredamenti e porcellane, accessori, splendidi abiti, giocattoli di diverse epoche, automi…. questo e molto altro aspetta di essere scoperto per testimoniare l’evoluzione culturale presentata dal mondo del giocattolo.

In forte contrasto con le stanze storiche nelle quali viene allestita, la mostra di arte contemporanea, che ormai dal 2017 porta una ventata di modernità all’ala scaligera, raccoglie il consenso del pubblico più esigente e al passo con i tempi: tra i nomi che hanno già portato lustro alle mostre stagionali ci sono Marina Abramovich, Anselm Kiefer, Vanessa Beecroft, Anish Kapoor, Giulio Paolini, Ettore Spalletti, William Kentridge e tantissimi altri esponenti dell’arte dei nostri tempi. Con viva curiosità aspettiamo di sapere quale sarà il tema della mostra 2020.

La Rocca, incastonata in un contesto unico, è per due lati circondata da uno splendido esempio di giardino medievale. In forte contrasto con gli altri giardini del lago Maggiore, quello che si visita qui è la perfetta riproduzione di un giardino di altri tempi. Il suo allestimento, seguendo fedelmente i canoni dell’epoca, ha richiesto un meticoloso studio di testi storici e antichi che hanno permesso di ricostruire un vero e proprio orto medievale nel quale riscoprire tutti gli ambienti che lo caratterizzavano: dal Giardino del Principe al Verziere passando per quello delle Erbe Piccole, nulla è stato lasciato al caso nella riproduzione di questo piccolo Paradiso Terrestre.

Scopri questa attrazione con la nostra crociera esclusiva “I Centri del potere”

La posizione strategica del Lago Maggiore è stato uno dei fattori decisivi che lo ha, in più di un’occasione, reso centro del potere o che ha spinto i suoi detentori a eleggerlo tale.

Scopri

Scopri il territorio, per gite in barca, tour, crociere ed escursioni esclusive

Isola Bella

Incanto tra arte e natura

Isola Madre

Gioiello Botanico al centro del Golfo Borromeo

Crociere sul lago

Crociere tematiche per scoprire il Lago Maggiore

Matrimonio Lago Maggiore

Rendere speciale il vostro matrimonio navigando in barca sul Lago Maggiore

Villa Taranto

L’impresa del capitano Neal

Barche esclusive

Noleggio Yacht sul Lago Maggiore

Feste in navigazione

Feste in barca sul Lago Maggiore, come organizzarle con noi

Stresa

La perla del Lago Maggiore

Aperitivo a bordo

Aperitivo in barca sul Lago Maggiore

Isola dei Pescatori

Incontro di storia e tradizioni

Eventi in barca

Eventi aziendali in barca sul Lago Maggiore

Villa Pallavicino

Il parco che domina il lago

Santa Caterina

L’Eremo abbarbicato sulla roccia

Arona

La città più alla moda del lago

Villa Ducale

Mondanità, cultura e spiritualità

Museo del Paesaggio

Verbano e terre circostanti su tele d’autore